7and : Eraclea – Pramaggiore 2-1

ERACLEA PRAMAGGIORE
Teso An.
Zorzetto
Cella
(83′ Basso)
Boatto Al.
Pinato
Priamo
(70′ Schiavon)
Pasian
Teso Al.
Lessi
Boatto An.
(63′ Turcato)
Cerchier
All. De Pieri
Geromin
Lazzarini
Musola
Mattiuzzo
Carlassara
Falcon
Cusin
Delle Vedove
Salvatore
(73′ Girotto)
Drigo
Chiandotto
All. Cecco
 
 

Arbitro: Frè di Treviso 6

Marcatori: 19′ Chiandotto (P), 56′ Cella (E), 89′ Lessi (E)

Note

CRONACA:
Era una sfida fra due squadre di vertice quella fra l’Eraclea ed il Pramaggiore, le due formazioni hanno onorato il campo dando vita ad un incontro valido sia dal punto di vista tecnico-tattico che da quello agonistico. Inizia all’attacco l’Eraclea creando un paio di buone azioni offensive che non danno i frutti sperati per la mancanza della conclusione finale, ma dall’altra parte al primo vero affondo gli ospiti vanno in vantaggio. E’ il 19′ di gioco ed il cervello della squadra ospite Drigo sceso sulla sinistra mette un pallone in area sul quale a pochi passi dalla porta si avventa Chiandotto deviando la sfera di quel tanto che basta per farla passare sotto la pancia di Teso Andrea che la blocca quando ha oramai superato la linea di porta. I granata, che fino a quel momento non meritavano lo svantaggio, cercano da subito di riorganizzarsi giocando prevalentemente nella metà campo avversaria, nei primi 45 minuti spiovono vari palloni nell’area del Pramaggiore, ma per fretta o imprecisione manca sempre la zampata vincente, così il primo tempo termina con il vantaggio della formazione di mister Cecco. Non cambia il tema all’inizio della ripresa, un Pramaggiore sornione si limita a controllare le folate offensive dell’Eraclea che sfiora di un soffio la marcatura al 7′ su azione d’angolo battuto da Cerchier la palla spiove in area e si crea una mischia con il classico batti e ribatti, una conclusione di Lessi viene respinta sulla linea e poi la difesa ospite riesce ad allontanare il pallone. Quattro minuti più tardi all’undicesimo di gioco arriva il meritato pareggio per l’Eraclea che porta la firma di Cella, il terzino granata parte dalla propria metà campo e percorre vari metri palla al piede, giunto nella trequarti avversaria triangola con Cerchier che gli serve un bel assist in piena area, a quel punto Cella nonostante la stanchezza per la lunga galoppata trova la lucidità di battere Geromin. Subìto il pareggio si rivede finalmente del gioco offensivo da parte del Pramaggiore che sa rendersi pericoloso in particolar modo con delle conclusioni da fuori area, al 13′ un tiro incrociato dal limite di Drigo sfiora l’incrocio dei pali facendo venire i brividi ai tifosi granata. Risponde l’Eraclea al 21′ con una gran punizione di Cerchier sulla quale l’estremo ospite vola per la deviazione in calcio d’angolo. Un minuto più tardi su un lancio nell’area del Pramaggiore nè Lessi nè Cerchier riescono a trovare la deviazione vincente con la porta praticamente spalancata. Si ha la netta sensazione che l’ex capolista Pramaggiore abbia esaurito le pile, una generosissima Eraclea continua a spingere in avanti alla ricerca del gol vittoria e le azioni da rete continuano a fioccare, ma vengono anche sprecate, clamorosa quella capitata alla mezz’ora della ripresa quando il neo entrato Turcato serve un preciso pallone in area per lo smarcatissimo Cerchier, il numero undici granata è solo davanti al portiere, esita un attimo e poi si fa respingere la più facile delle conclusioni. Proprio quando il pareggio sembra scritto arriva il meritato premio agli sforzi profusi durante tutta la gara dalla formazione allenata da mister De Pieri, è il 44′ della ripresa ennesima discesa dei cursori granata, è la volta di Pasian a percorrere la fascia destra, il numero sette effettua il traversone, in mezzo all’area fra tante maglie c’è in agguato Lessi che stoppa la palla e la scaraventa sotto la traversa per il gol vittoria dell’Eraclea e per l’incontenibile gioia dei propri tifosi che ora sognano…

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*