Al via il Trofeo Veneto senza particolari sorprese

 Al via il Trofeo Veneto senza particolari sorprese

Città di Eraclea – Cavallino

Terminata la preparazione estiva da questo momento si fa sul serio con la prima domenica di gare ufficiali. Si inizia come sempre dal Trofeo Veneto di categoria la cui prima giornata sembra aver rispettato alcuni pronostici estivi espressi dagli appassionati del settore che hanno tenuto in considerazione la campagna acquisti delle varie compagini. Union Sandonatese (leggi Musile) e Caorle annoverate fra le pretendenti al salto di categoria non hanno deluso ed hanno iniziato con il piede giusto superando le rispettive avversarie: Jesolo e Bibione. Quest’ultime hanno dato tutto sul campo per contrastare le due corazzate che si trovavano di fronte ma alla fine hanno dovuto arrendersi allo spessore tecnico di alcune importanti pedine giunte a Musile e Caorle nel corso della campagna estiva. A Jesolo l’Union di mister Coletto si impone per 2-0 con una rete per tempo di Morelli anche se lo Jesolo durante la ripresa è andato vicino al pareggio impresa che invece era momentaneamente riuscita al Bibione a Caorle dove gli ospiti sotto di due reti hanno colmato lo svantaggio ad inizio ripresa per poi subire il ritorno dei padroni di casa che hanno messo al sicuro la vittoria con altre due marcature. Seppur di stretta misura vincono anche Marghera e Libertas Ceggia, la prima si impone per due a uno ai danni del Real San Marco mentre i ciliensi grazie alla rete di Moretto espugnano il terreno del Mazzolada. Più rotondo il successo esterno del Noventa che si impone per tre a uno in quel di Gorgo al Monticano, dopo essere passati per primi in svantaggio i noventani escono alla distanza approfittando di un calo messo in evidenza dalla Gorghense durante la ripresa. Sconfitta invece il Nettuno Lido a Caltana dove i padroni di casa Del Graticolato rifilano ben tre reti ai lidensi durante il solo primo tempo gestendo il risultato poi nella seconda frazione di gara che termina sul tre a uno.

Il Città di Eraclea inizia il Trofeo Veneto con un pareggio a reti inviolate nel match con il Cavallino che tutto sommato soddisfa l’intero ambiente granata se consideriamo il cambiamento pressochè totale che ha subìto la rosa eracleense durante l’estate ed alcune importanti assenze lamentate da mister Piccolo per questo avvio di stagione. Eraclea che si presenta sul campo modificata per dieci undicesimi rispetto alla passata stagione, una vera incognita per i tifosi che la seguono per la prima volta, un punto interrogativo ben presto spento visto che le uniche vere occasioni da gol sono tutte di marca eracleense e se il risultato non si è mai sbloccato è solo per l’imprecisione in fase di conclusione o per le parate di Boso, portiere degli ospiti. C’è ancora molto da lavorare per mister Lorenzo Piccolo, ma il battesimo non è andato male, con il tempo migliorerà sicuramente anche la coesione di questo gruppo tutto nuovo ed il reintegro degli assenti porterà nuova linfa alla compagine granata. Pareggio anche fra Pramaggiore e Corbolone che intascano un punto ciascuna grazie alle reti messe a segno dal sempreverde Lepore per i padroni di casa a cui ha fatto seguito il gol di Madiotto che ha sancito l’uno a uno finale. Il secondo turno di coppa è previsto per mercoledì sera ore 20.30 che per alcuni gironi potrà già svelarci la squadra che accederà alla seconda fase del torneo.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*