Bibione bloccato sul pari, il Città di Eraclea non ne approfitta

 Bibione bloccato sul pari, il Città di Eraclea non ne approfitta

Città di Eraclea – Giussaghese

Al Sindacale riesce l’impresa di rimontare le due reti di svantaggio accumulate già ad inizio gara e maturate con una doppietta che lo scatenato Colle mette a segno nei primi 20 minuti di gioco. Per i bibionesi la strada verso una comoda vittoria sembrava spianata, non avevano però fatto i conti con la tenacia del Sindacale che ha ridotto le distanze al termine del primi tempo, rimonta che si è poi concretizzata a 10 minuti dal termine. Il Bibione, nonostante il pareggio, può comunque rifarsi al proverbio: “mal comune, mezzo gaudio” perchè due delle tre inseguitrici non sanno far di meglio. Parliamo della Fossaltese che ritorna sconfitta da Caorle, dove i padroni di casa della Nuova mettono sotto di due gol i più quotati ospiti negli ultimi minuti del primo tempo, inutile poi nella ripresa la rete di Geretto perchè non evita alla sua squadra la seconda caduta stagionale ed il mancato avvicinamento alla vetta. Assieme alla Fossaltese è anche il Città di Eraclea a non approfittarne del mezzo passo falso del Bibione: la squadra di mister Tasca, orfana di alcune pedine fondamentali fra le quali il bomber Franco Martin, non va oltre al pareggio casalingo contro una ostica e determinata Giussaghese in una gara fortemente caratterizzata da alcune partigiane decisioni del fischietto portogruarese Valerio.

L’unica compagine a ridurre le distanze sulla capolista è invece il Cavallino che ha giocato a Gainiga dove si sono incontrate due formazioni le cui condizioni di forma sono opposte: i padroni di casa stanno attraversando un periodo decisamente poco felice che è l’esatto contrario di quello dei cavallinotti che vantano oltretutto anche la migliore difesa del torneo. Al termine della gara il risultato parla chiaro: 3-0 a favore di chi ora è solitario in seconda posizione a tre punti dalla testa. Fossaltese e Città di Eraclea lamentano rispettivamente sei e sette punti di distacco dalla capolista a 12 gare dal termine, questo significa che per continuare ad inseguire un sogno non potranno più permettersi alcun errore, altrimenti ci saranno gli esami di riparazione dei play-off. Una zona quella dei play-off alla quale rimane per il momento aggrappata anche il Lugugnana nonostante la sconfitta di misura patita a Cinto Caomaggiore dove i padroni di casa della Vigor mettono a segno il colpo gobbo proprio al 93′ minuto approfittando anche della superiorità numerica in cui si sono trovati a giocare nel finale di gara. Tre punti assai pesanti per la Vigor che hanno il doppio scopo di allontanarsi ulteriormente dai play-out e, perchè no, di guardare più in alto verso le zone nobili della graduatoria. Se a Caorle prosegue con un certo profitto la “nuova cura” Rossignoli a Quarto d’Altino le cose non vanno altrettanto bene; gli altinati dopo la vittoria esterna di Treporti sembravano ora favoriti dal calendario dovendo ospitare il fanalino di coda Passarella ed invece hanno gettato alle ortiche questa occasione di racimolare altri punti fondamentali per la salvezza patendo una inattesa sconfitta interna che li ricaccia in zona play-out. Lo scontro salvezza fra Villanova ed Aurora San Nicolò termina a favore dei padroni di casa che regolano gli ospiti con un limpido 3-0, la loro posizione di classifica rimane comunque assai insicura. Non si è giocata la gara fra Treporti e Pramaggiore rinviata su richiesta della società treportina dopo la scomparsa di Nicola Vianello, lo sfortunato calciatore ventottenne in forza al Treporti stroncato da una grave malattia. Alla famiglia Vianello ed alla società calcio Treporti vanno le nostre più sentite condoglianze per il lutto che li ha gravemente colpiti. Il calendario della prossima domenica oltre alla novità del cambio di orario (le gare inizieranno alle 15.00) non sembra proporre alcun scontro diretto; le prima quattro della graduatoria sono attese a degli impegni apparentemente senza grosse insidie, ma come sappiamo il calcio è bello anche perchè a volte riserva delle sorprese…

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*