Cena di fine campionato per il Città di Eraclea

 Cena di fine campionato per il Città di Eraclea Venerdì 11 maggio ad Eraclea Mare si è chiusa ufficialmente la stagione calcistica 2006-2007 del Città di Eraclea con la consueta cena di gruppo, al termine della quale hanno preso la parola alcuni fra i protagonisti principali dell’ultimo campionato disputato dalla squadra granata. Ha iniziato il Presidente Massimo Pasqual (nella foto a fianco) prima di tutto ringraziando un po’ tutti, dai calciatori al tecnico, ai dirigenti ed ai vari collaboratori, per l’impegno dimostrato nel portare a termine il compito a loro assegnato e poi ha proseguito dichiarando esplicitamente di avere progetti più ambiziosi riguardanti l’Eraclea per la stagione a venire. Di seguito ha preso la parola il direttore sportivo Roberto Schugur che ha in breve riassunto l’andamento di un campionato chiuso con un certo anticipo dall’Eraclea (niente spareggi) mettendo in evidenza la particolarità di certi numeri come le 13 vittorie, 13 sconfitte e soli 4 pareggi ed i 54 gol subiti (solo 3 squadre hanno fatto peggio) confortati comunque dai 53 fatti (quarto attacco del torneo). Prima cosa su cui lavorare, a parere di Schugur, per il prossimo anno sarà proprio la prestazione difensiva con gli innesti dovuti e fattore altrettanto importante da migliorare sarà certamente la situazione disciplinare perchè durante questo campionato i ragazzi in maglia granata hanno collezionato troppi cartellini mettendo di conseguenza in difficoltà lo stesso allenatore a causa delle continue squalifiche.

Parlando di organico per l’immediato futuro il d.s. ha annunciato che Stefano Vio non sarà l’allenatore del Città di Eraclea anche per il prossimo anno in quanto lo stesso tecnico ha appena raggiunto un accordo con il Musile, formazione che milita nel campionato di promozione. Questo per l’Eraclea non rappresenta solamente un dispiacere nel perdere un valido allenatore ma anche un motivo di orgoglio perchè per il secondo anno consecutivo un tecnico passa dalla panchina eracleense ad una di promozione: lo scorso anno Boer dall’Eraclea al Ceggia, quest’anno Vio dall’Eraclea al Musile. Lo stesso Stefano Vio ha pronunciato il suo discorso di fine stagione ringraziando tutti quelli che gli sono stati vicini sia nei momenti felici che in quelli più grigi di questo campionato salutando i suoi ragazzi ed incoraggiandoli a rimanere uniti anche per la prossima stagione sotto la guida del nuovo tecnico che lo sostituirà nella panchina granata, a tal proposito il d.s. granata non si è per il momento sbilanciato sul nome del futuro allenatore eracleense. Per finire è brevemente intervenuto anche capitan Rosiglioni ed alcuni suoi compagni di squadra che hanno voluto partecipare ad una discussione che il Presidente ha lasciato aperta a tutti. Un ricordo particolare con un sentito e lungo applauso da parte di tutti è andato a Luca Piovesan il calciatore granata tragicamente scomparso nel dicembre scorso.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*