Griglia play-off già definita, rimandata invece quella play-out

 Griglia play-off già definita, rimandata invece quella play-out Con il Bibione già promosso e sicuro della prima posizione rimanevano da definire ancora alcune cose come la quinta posizione della classifica valida per l’accesso ai play-off ed il gruppo di squadre partecipanti ai play-out salvezza. Con la disputa della quattordicesima giornata di ritorno queste sono le ulteriori certezze acquisite: il Lugugnana ha ora la certezza della quinta piazza in graduatoria mentre il Passarella è matematicamente retrocesso. Una retrocessione già nell’aria da un po’ di tempo che diventa definitiva dopo la pesante sconfitta patita dal Passarella ad Eraclea. I granata rifilano ben cinque reti ai malcapitati ospiti sfiorando oltretutto il gol in altre occasioni, si distinguono con le loro doppiette: Margherito e Fregonese, torna al gol anche il bomber Franco Martin. Con questo 5-0 il Città di Eraclea è certo della seconda posizione finale allungando sul Cavallino terzo in classifica che impatta per due a due fra le mura amiche con il Lugugnana dovendo rimontare lo zero a due iniziale subìto dagli ospiti nel primo tempo. Al Lugugnana basta questo pareggio per allungare definitivamente sul Gainiga che incappa in una sconfitta casalinga ad opera di un Bibione evidentemente non ancora sazio dopo aver già vinto in anticipo il campionato. Dopo gli ultimi risultati possiamo già definire la griglia degli incontri validi per i play-off promozione che si giocheranno domenica 18 maggio: Città di Eraclea – Lugugnana e Cavallino – Fossaltese.

Più ingarbugliata invece la situazione in zona play-out per la quale bisognerà attendere l’esito dell’ultima giornata di campionato. L’unica cosa certa è che il Villanova dovrà giocare gli spareggi salvezza, la certezze definitiva è giunta dopo la sconfitta subita in casa nel match con la Fossaltese che si impone per due a uno grazie anche ad un’autorete di Battiston. Situazione pressochè compromessa anche per la Nuova Caorle che subisce un pesante 4-1 a Pramaggiore a seguito di una doppia espulsione che da via libera alla goleada dei padroni di casa. La Nuova Caorle in classifica è stata scavalcata dal Treporti che è riuscito ad espugnare il terreno della Vigor imponendosi con una rete realizzata alla mezz’ora della ripresa dal brasiliano Bezerra ed ora anche gli stessi cintesi sono con il fiato sospeso in attesa di giocare l’ultima gara. Prosegue la paziente opera in ottica salvezza dell’Aurora San Nicolò alla quale aggiunge un ulteriore tassello ottenendo un utile pareggio a reti inviolate nello scontro con la Giussaghese, anche quest’ultima è soddisfatta del risultato finale in quanto la sua salvezza è ora matematica. Domenica prossima conosceremo i nomi delle altre due squadre che dovranno disputare i play-out assieme a Villanova e Nuova Caorle.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*