Il Bibione travolge il Pramaggiore. Quarta vittoria di fila per l’Eraclea.

 Il Bibione travolge il Pramaggiore. Quarta vittoria di fila per l'Eraclea.

Franco Martin festeggiato dai compagni di squadra

Il Bibione non fa sconti e si mantiene saldamente in vetta alla classifica vincendo anche a Pramaggiore. L’illusione dei padroni di casa che erano passati per primi in vantaggio con Bertuzzo dura solo tre minuti perchè arriva subito il pareggio di Gobbato. Durante la ripresa ecco la goleada del Bibione che fissa il risultato finale sul 5-1 a proprio favore. Due punti dietro alla capolista il Cavallino cerca di mantenere il passo da inseguitrice e lo fa superando in casa l’Altino. I cavallinotti devono comunque ancora incontrare tre fra le più impegnative avversarie d’alta classifica: Fossaltese, Bibione e Lugugnana che presto affronteranno consecutivamente, una vera prova del nove che inizierà già da domenica nel classico derby contro un ritrovato Treporti. Nel frattempo si è giocato un altro scontro d’alta classifica, quello fra Lugugnana e Fossaltese che ha visto quest’ultima imporsi per 1-0 grazie ad una rete realizzata in zona Cesarini. In questo modo la formazione diretta da Marco Lescarini rimane a contatto con il vertice mentre il Lugugnana rallenta il passo forse anche a causa delle fatiche di coppa. Dietro a queste ecco il Città di Eraclea il cui momento felice è testimoniato dalla quarta vittoria consecutiva in campionato. Ancora Franco Martin sugli scudi con una doppietta che manda al tappeto la Vigor e permette alla punta granata di rimanere in testa alla classifica marcatori.

Domenica prossima gli eracleensi saranno attesi ad una delicata trasferta in casa di quel Sindacale che sta positivamente sorprendendo ed ha gli stessi punti in classifica dell’Eraclea. L’ultimo successo il Sindacale lo ha ottenuto sul terreno del Villanova con una vittoria di misura maturata attorno alla mezz’ora del secondo tempo. Buono anche il passo che riesce a mantenere un’altra matricola: il Gainiga che riesce ad avere la meglio sulla Nuova Caorle ribaltando durante la ripresa lo svantaggio subìto al termine del primo tempo. Più in basso nella classifica la Giussaghese non riesce ad avere la meglio sul fanalino di coda Passarella, anzi dopo aver fallito un calcio di rigore deve anche rimontare il gol realizzato dagli ospiti con il terzino Fregonese. Concludiamo con il Treporti che sembra aver dato un calcio al periodo di crisi che l’attanagliava da inizio stagione collezionando la seconda vittoria consecutiva sul terreno dell’Aurora San Nicolò che regola con le reti realizzate da Enzo e Bezerra ed ora si prepara alla sentita stracittadina con il Cavallino. I treportini si sono così portati fuori dal pantano della zona play-out che rimane corta e raccolta in due soli punti.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato
Il tuo commento verrĂ  valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*