Il Bibione travolge il Sanstino ed è solitario in vetta

 Il Bibione travolge il Sanstino ed è solitario in vetta

Città di Eraclea – Meolo

Mercoledì sera, per le qualificate, è iniziata la seconda fase del Trofeo Veneto di categoria ed a quattro giorni di distanza le fatiche di coppa si sono fatte sentire in particolar modo per il Sanstino Corbolone che nella gara di campionato ritorna con le ossa rotte dalla trasferta bibionese. Quattro reti rifilate ad una squadra costruita con propositi d’alta classifica rappresentano un risultato lusinghiero per una neopromossa come il Bibione, se consideriamo anche la conquista del primo posto in graduatoria quella appena trascorsa è una domenica da ricordare per la squadra di mister Marzola. Un primato in graduatoria strappato allo Jesolo che non riesce ad avere la meglio sul Musile, per due volte il bomber jesolano Ciriello ha portato in vantaggio i suoi, ma in entrambi i casi ha fatto seguito il pareggio degli ospiti che per l’occasione presentavano un paio di nuovi innesti: il portiere Dall’Arche proveniente dai campionati trevigiani ed il ritorno del centrocampista Tegon che è subito andato a segno. In seconda posizione lo Jesolo è stato agganciato da Marghera e Caorle entrambi vincenti e convincenti. Il Marghera stende per tre a zero il Mazzolada che è nuovamente risucchiato verso il basso, per i margherini comunque non è stata una passeggiata in quanto hanno sbloccato il risultato solamente alla mezz’ora della ripresa dopo aver seriamente rischiato di passare in svantaggio quando Bianco P. ha colpito la traversa, da sottolineare la grande prestazione dello scatenato Meneghel autore di una tripletta. Degna di nota l’impresa del Caorle che è riuscita ad espugnare il difficile terreno di un Silea accreditato fra le pretendenti al salto di categoria. Situazione favorevole fin dall’inizio per i ragazzi di mister Padovese dopo la rete del vantaggio realizzata quando erano trascorsi solamente 30 secondi dall’inizio, a questa doccia fredda il Silea non ha saputo reagire nel modo giusto ed il Caorle alla mezz’ora della ripresa ha chiuso l’incontro con un veloce contropiede finalizzato da Gusso.

Dopo due sconfitte arriva la riscossa del Città di Eraclea che si sbarazza senza tanti problemi del Meolo in una gara a senso unico che la compagine diretta da mister Tasca rischia di trasformare in goleada. Tre reti un palo, una traversa ed un paio di incredibili occasioni non trasformate, questo è lo score dell’Eraclea che riprende quota in graduatoria ed ora si attende una certa continuità di risultati. In classifica un solo punto davanti al Città di Eraclea troviamo Muranese e Pro Mogliano, la prima di fronte al proprio pubblico fatica ad avere la meglio sul Noventa anche a causa della buona prestazione dell’estremo ospite Tuis autore di alcune importanti parate. Durante la ripresa apre le danze Doardi, in seguito il risultato rimane a lungo in bilico ma al quarto di recupero con il Noventa completamente sbilanciato alla ricerca del pareggio ecco il raddoppio della Muranese che chiude la gara. La Pro Mogliano invece riesce a piegare la Pro Roncade con il minimo scarto grazie ad un gol realizzato da Touta, i moglianesi mantengono questo vantaggio fino alla fine facilitati anche dall’espulsione del roncadese Bortolato. Seppur sofferta ecco la vittoria esterna del Nettuno Lido che infligge così al malcapitato Cessalto la quarta sconfitta in cinque gare giocate fino ad ora. Il cambio di panchina da Anzolin a Boer, al quale inviamo un caloroso saluto, non sembra per il momento portare ai risultati sperati in casa dell’Europeo. I cessaltini ce la mettono tutta per regalare la prima gioia al loro pubblico, ma alcune imperdonabili imprecisioni in fase di conclusione come il rigore fallito da Piovesan finiscono per penalizzarli oltre i loro demeriti. Gli ospiti del Nettuno ringraziano sfruttando al massimo le poche occasioni avute e grazie alla doppietta di Scarpa ritornano a casa con tre punti nella saccoccia.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*