Il Città di Eraclea supera il turno a punteggio pieno

 Il Città di Eraclea supera il turno a punteggio pieno Al termine di un combattutissimo match il Città di Eraclea riesce ad avere la meglio su un Pramaggiore che è comunque uscito a testa alta dopo aver creato numerose azioni da gol. La gara è stata maschia con due espulsioni per doppia ammonizione a carico dell'Eraclea che ha terminato la gara in 9 e numerose ammonizioni da entrambe le parti, ma questo non ha fatto mancare lo spettacolo e le emozioni agli spettatori presenti in tribuna. Il Pramaggiore conscio del fatto di dover necessariamente vincere per superare il turno prende questo compito alla lettera e cerca di imporre il suo gioco fin dalle prime battute creando alcune pericolose mischie in area granata rifinite con delle conclusioni verso la porta che mancano di poco il bersaglio o che vengono neutralizzate da Balsarin. L'Eraclea comunque non sta a guardare e si rende a sua volta pericolosa con delle azioni di rimessa del duo Franco Martin – Fregonese, quest'ultimo attorno al 15' minuto da posizione defilata lascia partire un insidioso diagonale che manca di poco l'incrocio dei pali. Ad inizio ripresa ci si attende un calo dei padroni di casa dopo la costante spinta del primo tempo, al contrario il Pramaggiore sembra avere le energie per continuare ed al 1' minuto va vicinissimo alla rete del vantaggio: è l'Eraclea a perdere palla in fase di rimessa i padroni di casa servono con precisione a favore di Longato che appena dentro l'area lascia partire una secca conclusione che colpisce la traversa.

I granata non si intimoriscono e provano a loro volta a pungere in fase offensiva, al 19' minuto al termine di una bella azione corale viene effettuato un traversone a centro area dove il neo entrato Villa ha appena il tempo di ricevere la sfera che viene affossato da un difensore rovinando a terra, l'arbitro è ben piazzato e vede tutto fischiando il calcio di rigore. Dal dischetto calcia con sicurezza Franco Martin che spiazza Vivan, Eraclea in vantaggio. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere mettendo sotto pressione la metà campo granata dove però i ragazzi di mister Tasca controllano con attenzione gli avversari spesso fermandoli prima dell'entrata in area. In almeno un paio di occasioni risulterà invece determinante il portierone eracleense, in giornata di grazia, ed alla fine dopo ben 6 minuti di recupero ed in 9 contro 11 l'Eraclea vince anche la terza gara del Trofeo Veneto terminando questo girone per la prima volta a punteggio pieno, un ottimo risultato se si considera il calendario sfavorevole con due gare su tre fuori casa. Buona la prestazione offerta da entrambe le squadre che saranno certamente fra le protagoniste del campionato. Per il momento l'Eraclea si gode questo primo traguardo in attesa di recuperare alcuni infortunati per affrontare nel migliore dei modi la prima fase del campionato che inizierà domenica prossima. Per concludere con il discorso Trofeo Veneto queste sono le qualificate dei gironi che riguardano direttamente il nostro campionato: girone 50: Lugugnana, girone 51: Villanova, girone 52: Eraclea, girone 53: Cavallino.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*