Jesolo promosso ai play-off, Eraclea la salvezza è all’ultimo scontro

Stanno oramai volgendo al termine anche per questa stagione calcistica gli “spareggi” denominati play-off e play-out. Abbiamo già le prime sentenze riguardanti sia la promozione che la retrocessione, al primo turno dei play-out si sono salvate Torre di Mosto e Vigor che hanno guadagnato la permanenza in categoria superando con un doppio scontro Eraclea e Burano, queste ultime due si sono di conseguenza incontrate per disputare la seconda fase dei play-out, una gara unica al termine della quale una delle due sarebbe stata retrocessa senza possibilità di appello. Quest’ultima gara ha sorriso all’Eraclea che ha vinto per due a zero realizzando entrambe le reti nel primo tempo e fallendone altre nella ripresa in contropiede quando il Burano ha cercato il “tutto per tutto” sbilanciandosi in avanti nel tentativo di evitare una retrocessione che al triplice fischio finale è diventata triste realtà per gli isolani. Nessun giubilo fra le fila eracleensi perchè la salvezza non è ancora conquistata, per raggiungerla la squadra granata dovrà avere la meglio sul Fontane di Villorba formazione del girone P, quello trevigiano, e non sarà certo impresa facile perchè venerdì ad Eraclea arriverà un avversario agguerrito e deciso a far risultato. 

Chi può invece sorridere, e ne ha piena ragione, è lo Jesolo del vulcanico presidente Sorgon perchè mercoledì ha superato di misura il Casier Dosson conquistando così la promozione in prima categoria. Dopo il testa a testa in campionato con il Mazzolada e la vittoria finale di quest’ultima lo Jesolo ha affrontato il play-off vincendo tutte e tre i turni, nell’ordine ha superato il Corbolone, poi il Ponte Crepaldo ed alla fine nello scontro decisivo il casier Dosson. Nonostante il campo avverso gli jesolani si sono imposti per uno a zero grazie ad una rete del loro bomber Fabio Rossignoli, quasi sempre decisivo nei momenti importanti. Esulta anche mister Beninato a tre anni di distanza dalla precedente vittoria del campionato di terza categoria sempre con lo Jesolo; esonerato nel girone di andata il tecnico jesolano ha accettato di riprendere la squadra a poche giornate dal termine del campionato regolare per poi condurla alla vittoria dei play-off.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*