La prima di campionato sotto la pioggia, ma gli attacchi non fanno acqua

Come lo scorso anno le cattive condizioni atmosferiche fanno da cornice alla prima giornata di campionato. Nonostante la pioggia ed i terreni di gioco appesantiti si è riusciti ugualmente a giocare le gare previste dal calendario con l’unica eccezione di Cavallino – Torre di Mosto che è stata rinviata in data da destinarsi per impraticabilità del campo a seguito del nubifragio che si è abbattuto sul litorale. In tre delle sette partite giocate la costanza del pubblico ad affrontare la pioggia è stata premiata da un buon numero di gol: il match più prolifico ha visto di fronte Nuova Caorle e Città di Eraclea che termina sul risultato di quattro a tre, sette reti e vittoria dei padroni di casa che sono stati bravi e cinici a sfruttare alcuni svarioni difensivi degli eracleensi i quali si consolano con i tre gol messi a segno in trasferta che avrebbero anche potuto essere di più viste le numerose occasioni non sfruttate a dovere dai granata.

Prolifiche, con sei reti ciascuna, anche le gare Aurora San Nicolà – Lugugnana nella quale gli ospiti del Lugugnana in vantaggio per due a zero si fanno raggiungere e poi superare dalla matricola San Nicolò alla fine però Anese mette d’accorso tutti fissando il tre a tre finale e Bibione – Fossaltese che sorride ai bibionesi i quali seppelliscono sotto un inequivocabile cinque ad uno la formazione di mister Neri grazie anche ad una tripletta di Cudin. Da sottolineare il buon esordio della matricola Giussaghese, prossima avversaria del Città di Eraclea, che davanti al proprio pubblico strappa i tre punti al più quotato Treporti ed il pareggio del Ponte Crepaldo con il Caorle, un buon punto per i crepaldini se si considera che la loro formazione è stata quasi del tutto rivoluzionata rispetto allo scorso campionato. Villanova – Corbolone è l’unica gara della giornata a terminare a reti inviolate, domenica prossima le gare avranno inizio alla 15:30.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*