L’Eraclea Calcio punta in alto

Superato l’impasse per la mancata fusione con il Crepaldo, l’Eraclea Calcio si rinfranca, aiutato anche dall’amministrazione comunale, con nuovi sponsor e nuovi entusiasmi per puntare in alto. Obbiettivo il passaggio di categoria. Un entusiasmo che trae spunto dai tanti giovani e le molte novità societarie. Se alla presidenza dell’Eraclea Acd Città di Eraclea resta Massimo Pasqual, importanti sono i nuovi innesti nelle cariche sociali: alla vicepresidenza subentra Luca Ferro, nuovo segretario è Valter Nesto, nuovo direttore sportivo Oliviero Polesello e infine Enrico Manzini sarà il nuovo accompagnatore. Obbiettivo principale della società sarà quello di valorizzare i giovani che si sono fatti valere nella precedente stagione da Bortoluzzo a Fralonardo, a Crosariol, Zanusso, Marian, Mancuso e Fregonese di ritorno dal periodo di prestito. Nuovo è anche l’allenatore della prima squadra, Lorenzo Piccolo, che con il coordinamento del nuovo direttore sportivo ha già completato la rosa, che la società ha approvato riponendo grande fiducia nel raggiungimento dell’obbiettivo stagionale prefissato. Da ricordare, infine, che è stato rinnovato anche l’intero staff dirigenziale del settore giovanile, individuando in Ivano Trevisan, ex allenatore del Libertas Ceggia, il nuovo responsabile. Con la collaborazione di Carlo Terreo, l’Eraclea Acd continuerà nell’accordo con le più importanti società limitrofe, per poter così sviluppare e divulgare l’aggregazione sociale, l’impegno per i giovani, oltre al divertimento. Confermati tutti gli allenatori, a brevissimo partirà l’organizzazione finalizzata al completamento delle rose partecipanti ai campionati delle categorie da «Juniores» ai «Primi Calci».

Articolo tratto dal Gazzettino

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*