Lugugnana – Città di Eraclea C. 2-0

Partita carica di aspettative tra la capolista Lugugnana e un Eraclea Crepaldo reduce da tre vittorie consecutive. Purtroppo, però, le violenti e costanti raffiche di vento impediscono alle due squadre di mettere in mostra il proprio potenziale tecnico e finiscono per lasciare ben poco spazio allo spettacolo. Nei primi minuti sono gli ospiti a dimostrare un miglior impatto sul match. Pian piano, però, i padroni di casa riescono a prendere in mano il pallino del gioco e realizzando al 35’ il gol

del vantaggio. Dopo un errato disimpegno di Tonon, Dalla Bona si produce in un beffardo cross dalla sinistra che, deviato dalla difesa e smorzato dal vento, si ferma sulla linea della porta controllata da Dalla Libera. Per Fiorin è un invito a nozze: il numero 7 in maglia bianca si avventa sul pallone e insacca. La ripresa si apre con una nuova scoppola per l’Eraclea Crepaldo: Vit recupera palla sulla trequarti e innesca Bozzatto F. che calcia di sinistro dall’area di rigore. Il tiro viene deviato da Pasini e Dalla Libera non riesce ad intervenire: è la rete del raddoppio. Al 3’, gli ospiti rimangono in dieci, a causa dell’espulsione di Finotto. Sopra di due reti, in superiorità numerica ed esposti al vento a favore, i ragazzi di Piva possono controllare il vantaggio e conquistare l’ottava vitoria consecutiva in nove partite.

Marcatori: p.t. 35’Fiorin; s.t. 2′ Bozzatto F.

Lugugnana: Belluzzo, Rossetto (s.t. 29’ Nicodemo), Dalla Bona M., Vit, Trevisan, Guglielmini, Fiorin, Schiavon (s.t. 21’ Cecco), Bozzatto G. (s.t. 27’ Dalla Bona T.), Franzo, Bozzatto F. All. Piva

Città di Eraclea C.: Dalla Libera, Pasini, Lione, Sartorel, Balduit, Biasini, Tonon (s.t. 15’ Lucchetta), Finotto, Gacki (s.t. 24’ Tonon), Bucciol (s.t. 30’ Moro), Nesto. All. Cortello

Arbitro: Moretto di Portogruaro

Note: Ammoniti: Lione, Balduit, Biasini, Vit, Franzo, Guglielmini. Espulsi: s.t. 3′ Finotto per fallo di gioco, 29’Dalla Libera per proteste.

(Articolo tratto da Il Gazzettino)

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*