Play-off & out: inizia bene il Ponte Crepaldo, male invece l’Eraclea

Dopo aver mancato di poco la salvezza diretta senza spareggi, l’Eraclea affronta come lo scorso anno il primo turno dei play-out, ma a differenza della precedente annata parte con il piede sbagliato e rimedia una brutta sconfitta sul terreno di un Torre di Mosto che ha terminato il campionato in penultima posizione con 9 punti di distacco dalla stessa Eraclea ma che è stato ugualmente in grado di infliggere ai granata un pesante tre a uno. Con il libero Amadio relegato in panchina per un malanno alla caviglia la difesa eracleense ha retto fino alla fine del primo tempo terminato sull’uno a uno, poi l’infortunio di Teso ha aperto una falla per le incursioni di Pasqualini e Caminotto i quali durante la ripresa hanno portato il risultato sul tre a uno. Ora l’Eraclea dovrà cercare di rimediare nella gara di ritorno, un’impresa difficile ma non impossibile. L’altro incontro valido per i play-out fra Vigor e Burano è terminato sullo zero a zero, un risultato che sembra favorire i buranelli per i quali nella gara di ritorno è sufficiente anche un pareggio.

Nei play-off promozione lo Jesolo ha rispettato i favori del pronostico superando per tre a uno il Corbolone grazie ad una tripletta di Saramin, da notare che due dei tre gol jesolani sono arrivati da calcio di rigore. Nell’altro match quello fra Caorle e Ponte Crepaldo i padroni di casa che avevano a disposizione due risultati su tre e cioè: vittoria o pareggio, si portano per primi in vantaggio, poi subiscono l’uno due del Ponte Crepaldo che ribalta il risultato ma riescono alla mezz’ora della ripresa a pareggiare ed a mantenere questo favorevole risultato fino al 90′, ma al secondo minuto di recupero ecco il colpo di scena perchè Ceccato regala la rete qualificazione ai crepaldini e per il caorle si ripete la delusione play-off della precedente stagione. Il prossimo turno vedrà di fronte le due vincenti di questa domenica: Jesolo e Ponte Crepaldo.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*