Prima di ritorno: lo Jesolo riduce le distanze

Dopo la sosta natalizia, durata ben tre settimane, il campionato riparte con la prima giornata del girone di ritorno. La capolista Mazzolada, campione d’inverno con quattro lunghezze di vantaggio, non va oltre lo zero a zero casalingo contro il Ponte Crepaldo, questo risultato favorisce la diretta inseguitrice Jesolo la quale vincendo per tre a uno a Villanova riduce a due soli punti il distacco dalla vetta. Un risultato importante quello degli jesolani in vista del big-match di domenica prossima che vedrà di fronte proprio le prime due della classe. Dietro a Mazzolada e Jesolo si è formato il vuoto, fra la seconda e la terza: il Caorle, ora ci sono ben 11 punti di distacco anche a causa dello scivolone esterno che la formazione caorlotta ha patito sul terreno della pericolante Treporti, un due a uno che toglie le residue speranze di gloria rimaste al Caorle.

Altro passo in avanti per il Corbolone di mister Lescarini che si porta in quarta posizione infliggendo la terza sconfitta consecutiva alla Vigor. Non solo il Corbolone ma anche la Nuova Caorle sta attraversando un buon periodo e, a differenza dei cugini del Caorle, non sembra aver risentito negativamente della pausa natalizia riprendendo il campionato da dove si era fermata con una vittoria ai danni del Torre di Mosto che mantiene vive le speranze di salire sul treno dei play-off. Scendendo più in basso dobbiamo sottolineare la vittoria del Burano ai danni del fanalino di coda Bibione Cesarolo, un risultato importante per i buranelli, perchè permette loro, almeno per il momento, di togliersi dalla zona play-out nella quale sono invece state risucchiate Vigor e Fossaltese a discapito del loro buon avvio di campionato. Sono ben 7 le squadre coinvolte nei play-out, una zona della classifica dove Treporti ed Eraclea hanno sfruttato nel migliore dei modi il fattore campo mettendo in saccoccia tre punti pesantissimi. Al termine di un combattuto match l’Eraclea, che ha ripreso il campionato con la novità del cambio di allenatore, al posto di Lorenzo De Pieri ora in panchina siede Diego Boer, supera con il minimo scarto la Fossaltese grazie ad una rete di Simonetto. Per i granata l’aggancio alla terz’ultima sfuma proprio all’ultimo istante complice il pareggio al 95′ del San Michele che rimedia in extremis alla sconfitta che stava maturando nella gara casalinga con il Lugugnana.

 1ª Giornata di ritorno

Burano – Bibione 4 – 1
Corbolone – Vigor 2 – 1
Eraclea – Fossaltese 1 – 0
Mazzolada – Ponte Crepaldo 0 – 0
Nuova Caorle – Torre di Mosto 2 – 0
San Michele – Lugugnana 2 – 2
Treporti – Caorle 2 – 1
Villanova – Jesolo 1 – 3


Per scrivere (o leggere) i commenti alla giornata vai al Forum

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*