Quarta di andata: Caorle e Lugugnana in testa, l’Eraclea insegue ad una lunghezza

 Quarta di andata: Caorle e Lugugnana in testa, l'Eraclea insegue ad una lunghezza Dopo le prime quattro gare di campionato c’è un certo equilibrio che regola la classifica del girone O. In testa alla graduatoria ci sono ben 5 squadre nello spazio di un solo punto: due in testa e sono il Caorle che ha vinto di misura contro la neopromossa Aurora San Nicolò ed il Lugugnana che dopo il buon sesto posto dello scorso anno sembra aver fatto degli ulteriori progressi all’inizio di questa stagione, nell’ultima gara casalinga il Lugugnana coglie la sua terza vittoria consecutiva ai danni del Treporti che pure era passato in vantaggio per primo. Terzo successo consecutivo anche per il Città di Eraclea, una vittoria sofferta per i granata che realizzano il gol vittoria a due minuti dal termine dopo aver inutilmente cercato in precedenza di scardinare la difesa della Sangiorgese, gli ospiti hanno giocato un buon match mancando di pochissimo il punto esterno mentre l’Eraclea non si è espressa come la domenica precedente. In seconda posizione a pari punti degli eracleensi troviamo anche il Bibione che si è subito ripreso dalla sconfitta interna patita dal Caorle andando a vincere a Torre di Mosto e la Fossaltese di mister Neri che dopo un avvio incerto sembra aver trovato la via della vittoria piegando anche la Giussaghese per tre a zero con doppietta di Zambon leader della classifica marcatori.

Spostandoci verso il centro classifica troviamo il Torre di Mosto che dopo una inusuale partenza da primato ha subìto la prima sconfitta stagionale ed il Villanova per la prima volta in gol dopo le prime tre giornate a secco, tre reti e tre punti per la formazione diretta da mister Pagotto. Il Cavallino che era considerato alla vigilia fra le favorite alla vittoria finale vince la sua prima gara solo ora dopo due pareggi ed una sconfitta, mentre la Vigor a dispetto anche della media inglese prima vince a Ponte Crepaldo per 5-1 e poi perde in casa per 3-0 il match con il Villanova ed è a pari punti con la Sangiorgese sconfitta ad Eraclea e con il Nuova Caorle che pareggia a San Stino con il Corbolone, una gara dal finale emozionante: 2-1 del Corbolone al 91′ e pareggio del Nuova Caorle al 93′. In coda si sono Aurora San Nicolò con due punti dopo la sconfitta di Caorle ed il Ponte Crepaldo con un solo punto che incassa un due a zero a Cavallino dal suo ex allenatore Piccolo. Da segnalare per domenica 15 il derby di Caorle e lo scontro al vertice fra Città di Eraclea e Lugugnana.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*