Quattordicesima di ritorno: per il Ponte Crepaldo non ci sono più speranze

 Quattordicesima di ritorno: per il Ponte Crepaldo non ci sono più speranze Ad una sola giornata dal termine queste sono per il momento le uniche certezze: in testa oltre al Caorle vincitore del campionato, il Lugugnana è certo del secondo posto e della partecipazione ai play-off, in coda Sangiorgese ed Aurora San Nicolò dovranno affrontare i play-out per sperare di salvarsi mentre il Ponte Crepaldo è retrocesso, per i rimanenti verdetti bisognerà attendere l’esito degli ultimi 90 minuti. La capolista dopo aver ottenuto la garanzia della promozione non sembra ancora sazia e prosegue la sua lunga striscia positiva formata da successi vincendo anche lo scontro casalingo con la Vigor che viene piegata da una doppietta di Giacomini alla ricerca del successo personale nella graduatoria dei marcatori dove però si ritrova a fronteggiare un avversario altrettanto prolifico come Zambon della Fossaltese. Pareggio con un gol per parte nell’anticipo giocato sabato sera fra il Lugugnana ed il Villanova con i padroni di casa probabilmente già concentrati sui play-off ed in attesa di conoscere quale sarà la formazione avversaria. E già, è proprio questo il dilemma dei prossimi spareggi promozione: oltre al Lugugnana quali saranno le altre tre formazioni a parteciparvi? Sbilanciandoci solo un po’ possiamo dire che il Cavallino vincendo anche il secondo scontro diretto, questa volta a San Stino in casa del Corbolone ha messo una seria ipoteca sul suo accesso ai play-off, mentre lo stesso Corbolone ed il Bibione che al momento occupano le altre due piazze dovranno difendere questa loro posizione a denti stretti nell’ultima giornata di gare.

Il Bibione quindi è per ora riuscito a mantenere la tanto preziosa posizione di classifica vincendo per 4-2 sul terreno del Città di Eraclea. Un inizio gara da “tutti al mare” della difesa eracleense ha permesso agli ospiti di portarsi sul 2-0 dopo soli 5 minuti e questo ha facilitato non poco il compito dei bibionesi dando loro quel vantaggio che si è dimostrato utile anche quando i granata hanno provato a rimettere in piedi il match avvicinandosi pericolosamente prima sul 2-1 e poi sul 3-2. Il Treporti comunque non molla ed insegue il duo Corbolone Bibione ad un solo punto di distanza travolgendo per 6-2 il malcapitato Aurora San Nicolò con una tripletta di Marco Smerghetto. Due fra queste tre squadre saranno quelle che completeranno il quartetto play-off, anche se la Fossaltese non è del tutto tagliata fuori dalla matematica e mantiene viva una piccola speranza con un sonoro 5-1 inflitto al fanalino di coda Ponte Crepaldo, anche in questa gara registriamo una tripletta: quella di Massimo Zambon che prosegue così il suo duello a distanza con Carlo Giacomini. A centro classifica chi non ha più obiettivi da raggiungere sono le già citate Città di Eraclea e Vigor assieme alla Giussaghese che dopo le 4 vittorie consecutive che la hanno condotta in zona sicura ha perso in casa per 1-0 ad opera della Nuova Caorle. Una vittoria questa che forse serve solo a rimandare di una domenica la certezza dei caorlotti di partecipare ai play-out, davanti hanno due formazioni da scavalcare negli ultimi 90 minuti ed il Treporti da affrontare, anche qui comunque la matematica lascia alcune chance. Il Torre di Mosto continua a sperare nell’undicesima posizione attualmente occupata dal Villanova con un solo punto di vantaggio ottenuto a Lugugnana, i torresani coltivano questa speranza vincendo per due a uno a San Giorgio grazie al solito Nicola Pasqualini che va due volte a segno, per la Sangiorgese invece i play-out sono diventati una realtà. La stessa matematica certezza che da questa domenica condanna il Ponte Crepaldo alla retrocessione, alla vigilia erano 4 i punti di distanza fra l’Aurora San Nicolò ed i crepaldini, entrambe hanno perso lasciando così immutato il distacco che ad una sola gara dal termine toglie qualsiasi speranza di aggancio al Ponte Crepaldo.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*