Quindicesima di andata: il Caorle si avvicina alla vetta

 Quindicesima di andata: il Caorle si avvicina alla vetta Ieri si è giocata la quindicesima giornata che conclude il girone di andata. Sono scese in campo tutte le formazioni del girone ad esclusione dell’Aurora San Nicolò e del Città di Eraclea a causa del grave lutto che ha colpito la società granata con l’improvvisa scomparsa del centrocampista Luca Piovesan deceduto alle prime luci dell’alba di sabato. L’intera società è tutt’ora sotto choc per quanto è accaduto e purtroppo non è la prima volta che succede. Nonostante il momento molto particolare chi cura questo sito internet cercherà ugualmente di pubblicare il consueto resoconto commentato sulle gare dell’ultima giornata disputata. Partiamo dal big-match della domenica che vedeva la capolista Lugugnana di fronte alla terza in classifica, il Bibione, gara che è terminata in parità a reti inviolate con i padroni di casa un po’ più intraprendenti degli ospiti. Questo risultato favorisce senza dubbio il Caorle che inanella la sesta vittoria consecutiva superando per due a uno il Cavallino ed ora si trova a due soli punti dalla vetta oltre ad essere la squadra che negli ultimi due mesi ha il miglior ruolino di marcia. Il Treporti si conferma quarta forza del campionato superando davanti al proprio pubblico con un chiaro tre a a zero la Nuova Caorle, 27 punti in classifica ottenuti anche grazie alle reti di Denis Zane nuovo leader della classifica marcatori a quota 10, l’attaccante treportino è andato sempre a segno nelle ultime 4 gare realizzando due doppiette.

A difesa del prezioso quinto posto vince anche il Corbolone che doveva vedersela con il Ponte Crepaldo ultimo in classifica, nonostante questo non è stata una passeggiata per i padroni di casa che hanno vinto facendo tesoro dell’unica rete realizzata dopo pochi minuti. Ai margini della desiderata zona play-off rimangono la Fossaltese che pareggia ancora una volta per uno a uno rimontando durante la ripresa la rete realizzata nel primo tempo dal Villanova ed il Città di Eraclea che ha una gara da recuperare. A centro classifica Sangiorgese e Giussaghese non si rovinano a vicenda il Natale impattando per due a due, boccata d’ossigeno per la Vigor che riesce a svincolarsi dalla zona play-out dopo la vittoria ottenuta a Torre di Mosto ed allo stesso tempo inguaia maggiormente i torresani che non vedono più i tre punti da ben 10 gare consecutive e si ritrovano al penultimo posto della graduatoria. Ora per tutti arriva la pausa natalizia con la relativa sospensione del campionato fino a domenica 7 gennaio. A tutti i nostri lettori e alle loro famiglie auguriamo Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*