Quinta giornata: va al Ponte Crepaldo il derby eracleense

 Quinta giornata: va al Ponte Crepaldo il derby eracleense

Quarta vittoria consecutiva per il Mazzolada a difesa del primato in classifica anche se il due a uno ottenuto in casa ai danni del Treporti, ultimo in classifica, certo non entusiasma. Le due principali inseguitrici rimangono lo Jesolo ed il Ponte Crepaldo: la prima risolve la pratica Nuova Caorle già nel primo tempo durante il quale realizza tre reti, la seconda fatica non poco ad aver ragione dell’Eraclea nel classico derby sbloccando il risultato solamente al 26′ della ripresa su calcio di punizione approfittando poi della stanchezza della compagine eracleense con un solo cambio disponibile in panchina. Continua la favola della matricola Lugugnana che si impone a Torre di Mosto grazie ad una rete di Cortello che le permette di condividere il quarto posto della graduatoria assieme alla Vigor, per i cintesi quella ottenuta sul Burano è la terza vittoria consecutiva. Caorle e Corbolone, un po’ in ritardo sulla tabella di marcia, tentano la scalata alle prime posizioni con una vittoria scaccia-crisi: i caorlotti hanno vita facile nell’incontro casalingo che li vedeva opposti al San Michele, pratica che risolvono con un eloquente 4-1, mentre il Corbolone incamera i tre punti grazie ad una incredibile rimonta, sotto di due reti a Villanova la formazione allenata da Lescarini nell’ultimo scampolo di gara realizza tre gol ribaltando il risultato e domenica prossima sarà sottoposta alla prova verità ospitando la capolista Mazzolada. Vittoria esterna anche per la Fossaltese ai danni di un Bibione Cesarolo che non sta attraversando un buon momento: vinta la prima gara ha poi perso le quattro seguenti.       

5ª Giornata di andata

Bibione Ces. – Fossaltese 1-3    

Ponte Crepaldo – Eraclea 2-0

Caorle – San Michele 4-1 Torre di Mosto – Lugugnana 0-1
Jesolo – Nuova Caorle 3-0 Vigor – Burano 2-1
Mazzolada – Treporti 2-1 Villanova Corbolone 2-3

{moscomment}

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato
Il tuo commento verrĂ  valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*