Seconda giornata di andata: Bibione solitario in testa

 Seconda giornata di andata: Bibione solitario in testa Grazie al 2-1 ottenuto in trasferta a San Stino sul terreno del Corbolone, il Bibione alla seconda giornata di campionato è solitario in vetta alla classifica. Una classifica tutto sommato compatta se consideriamo che dopo due sole domeniche non c’è più alcuna squadra a zero punti. In attesa dei recuperi delle gare Cavallino-Torre di Mosto e di Caorle-Villanova il Lugugnana per il momento si gode la seconda piazza ed il 4-1 che è stata capace di infliggere al Nuova Caorle, una formazione che sembra confermare i numeri dello scorso anno: buoni risultati nelle gare casalinghe, vedi la recente vittoria sull’Eraclea, alternati a dei mezzi disastri fuori casa. Il Lugugnana invece non può essere ancora considerata la matricola che sorprende dello scorso anno, ma sembra destinata a diventare una fra le squadre più temute del girone. Pronta riscossa del Città di Eraclea dopo la sconfitta di Caorle, i ragazzi in maglia granata ora guidati da Stefano Vio contro la Giussaghese subiscono il momentaneo svantaggio ad inizio ripresa ma rimediano subito con Fregonese ed in seguito realizzano altre due reti che portano i primi tre punti all’esordio casalingo.

Stessa sorte anche per il Treporti che è la prossima avversaria dell’Eraclea, la squadra treportina dimentica la sconfitta di Giussago superando in casa per 3-1 la matricola Sangiorgese che non è stata capace di bissare il successo della scorsa domenica. Il Ponte Crepaldo dopo aver pareggiato a fatica con il Caorle questa volta non riesce a rimediare il doppio svantaggio subìto e torna sconfitto per due a uno da Torre di Mosto. Dopo un avvio di stagione davvero preoccupante fra Trofeo Veneto e prima di campionato la Fossaltese si è destata e lo ha fatto in maniera inequivocabile perchè il risultato parla chiaro: un 4-0 rifilato alla matricola Aurora San Nicolò che comincia così a saggiare le difficoltà della categoria superiore. Delude un po’ il Cavallino, formazione allenata da Piccolo ex tecnico del Ponte Crepaldo e dai più messa fra le favorite alla vittoria finale, dopo lo zero a zero ottenuto a Cinto Caomaggiore sul terreno della Vigor. Manca all’appello la gara Caorle-Villanova che si giocherà oggi (lunedì) e che è stata rinviata a causa del contemporaneo meeting di atletica leggera di Caorle.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*