Sesta di andata: Caorle e Bibione pareggiano, il Lugugnana vince e allunga

 Sesta di andata: Caorle e Bibione pareggiano, il Lugugnana vince e allunga Con una doppietta di Valenti il Lugugnana davanti al proprio pubblico batte la Sangiorgese e porta a tre i punti di vantaggio sul Bibione che a Cavallino non riesce a superare i padroni di casa ed incamera un solo punto. Con il medesimo risultato di uno a uno anche il Caorle rallenta la propria corsa, la Giussaghese che passa in vantaggio per prima torna a casa con un punto prezioso, il Caorle invece vede allungarsi a quattro le lunghezze di distacco dalla capolista. Si conferma determinante il fattore campo per la Fossaltese che supera per 4-1 il Città di Eraclea vincendo anche la terza gara casalinga, un risultato che le permette di agganciare in classifica il Caorle. Momento di riflessione invece per il Città di Eraclea, dopo un buon avvio di campionato la formazione granata è incappata in due sconfitte consecutive, se la precedente con il Lugugnana è stata di misura e per niente meritata questa con la Fossaltese deve invece far riflettere e probabilmente anche ridimensionare gli obiettivi.

Frena anche il Torre di Mosto alla seconda sconfitta casalinga in tre gare giocate in casa, è il Nuova Caorle a fare lo sgambetto ai torresani grazie ad una rete di Presotto in zona Cesarini. Dopo uno stentato avvio il Corbolone colleziona la sua seconda vittoria consecutiva, la prossima avversaria del Città di Eraclea ottiene i tre punti con il minimo scarto, uno a zero come la domenica precedente che le è sufficiente per superare il Treporti che non è in grado di ripetere la sonante vittoria della domenica precedente ottenuta con la Fossaltese. Boccata di ossigeno per il Ponte Crepaldo che abbandona l’ultimo posto grazie al primo successo della stagione ottenuto ai danni del Villanova, un due a uno che porta la firma straniera in entrambe le reti. Ora in fondo alla classifica c’è l’Aurora San Nicolò il due a due ottenuto a Cinto Caomaggiore sul terreno della Vigor non le è bastato per evitare l’ultimo posto.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*