Settima di ritorno: nessuna novità in vetta, colpo del Passarella in coda

A otto giornate dal termine il San Stino mantiene saldamente il comando con undici punti di vantaggio sul Treporti e dodici sul Mazzolada grazie alla vittoria di misura ottenuta a Caorle. Le inseguitrici della capolista stentano a mantenere il passo, il Treporti opposto ad un avversario non irresistibile come il Torre di Mosto vince realizzando il gol vittoria in pieno recupero ed anche il Mazzolada ottiene i tre punti vincendo per due a uno l'incontro casalingo con la Fossaltese. Segue, in quarta posizione, il Corbolone che fatica più del previsto ad avere ragione del Bibione Cesarolo, andato in svantaggio nel primo tempo il Corbolone riesce a ribaltare il risultato durante la ripresa. Lo scontro diretto per ottenere un posto play-off fra Salgareda e Noventa termina a favore della formazione trevigiana con l'ennesino due a uno della giornata, questo permette al Salgareda di agganciare in quinta posizione il Noventa di Piave. In zona play-out sorride solamente il Passarella che affrontava l'Eraclea a pari punteggio di classifica ed entrambe cercavano di uscire dalla zona spareggio. Proprio quando la gara sembrava destinata a terminare con un equo zero a zero in pieno recupero arriva il gol beffa su palla inattiva del Passarella (nella foto l'azione del gol) che punisce oltremodo l'Eraclea per quanto ha fatto vedere sul campo. Grazie alla contemporanea sconfitta del Bibione Cesarolo il Passarella scavalca quest'ultima in classifica e, per il momento, può considerarsi fuori dai play-out. Il gruppo che comprende le formazioni che dovranno spareggiare per salvarsi è ora formato dal Bibione Cesarolo, dall'Eraclea, dal Burano che torna sconfitto da San Michele per due a zero con doppietta di Fabio Rossignoli e dal Torre di Mosto. In ultima posizione, dove non c'è possibilità di spareggio ma retrocessione diretta, c'è sempre la Vigor sconfitta fra le mura amiche dallo Jesolo. La classifica di tutto il gruppo compreso fra Passarella e Vigor si può ancora considerare corta viste le otto giornate che mancano al termine e quindi tutto può ancora succedere.

 Settima di ritorno: nessuna novità in vetta, colpo del Passarella in coda
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

 Settima di ritorno: nessuna novità in vetta, colpo del Passarella in coda  Risultati e classifica

{moscomment}

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*