Si è conclusa la prima fase del Trofeo Regionale Veneto

 Si è conclusa la prima fase del Trofeo Regionale Veneto

Trofeo Veneto: Città di Eraclea – Bibione

Con la terza tornata di gare abbiamo i primi verdetti di questa stagione sportiva che è iniziata come di consueto con il Trofeo Regionale di categoria. Le squadre che si sono classificate per prime nei rispettivi quadrangolari passano al turno successivo composto sempre a raggruppamenti di quattro formazioni. Nel quadrangolare numero 28 la favorita al passaggio del turno sembrava essere il Caorle con due punti di vantaggio sullo Jesolo e con lo scontro diretto da giocare in casa. Per i caorlotti era sufficiente un pareggio, invece sono crollati davanti al proprio pubblico subendo un inatteso e secco 0-3 che permette agli jesolani, andati a segno con una doppietta di Giro ed un rigore trasformato da Salamon, di superare nella mini classifica finale lo stesso Caorle incappato in un pomeriggio nero, complice anche l’espulsione di Carrer sul finire del primo tempo. Nello stesso girone si giocava anche Città di Eraclea Bibione, senza interesse ai fini della classifica ma utile come banco di prova in vista del campionato. Gli eracleensi dopo un primo tempo opaco e la rete subita sono cresciuti alla distanza credendo nella possibilità di rimediare il pareggio fino alla fine tant’è vero che il meritato uno a uno ad opera del solito Franco Martin è arrivato in pieno recupero. Nel quadrangolare 23 è la Camponogarese a gioire per il passaggio del turno grazie al successo sul Nettuno Lido, i lidensi che erano riusciti a pareggiare ad inizio ripresa con Busatto subiscono poi il 2-1 definitivo ad opera di Busetto, quasi a voler essere un gioco di parole. Bello ma inutile il successo del Marghera che regola per 3-0 la Robeganese con doppietta di Rosa.

Doppietta anche di Cavalli della Muranese per espugnare il terreno del Caltana, ma il 2-1 a favore dei lagunari non è sufficiente per passare il turno in quanto il raggruppamento 24 viene vinto dal Calvi Noale che all’ultima giornata supera con il risultato di 1-0 il Real Martellago. Più difficile comprendere chi passa il turno nel numero 25 dove Pro Mogliano e Silea chiudono alla pari con 5 punti impattando anche nello scontro diretto, la differenza reti però sembra dar ragione al Silea che passa quindi alla fase successiva. Il Musile con 7 punti chiude in vetta al girone 27 superando per 2-1 il Ponte di Piave con la punta Lamberti due volte a segno. Per finire ecco il quadrangolare 27 che è stato vinto a punteggio pieno dal Sanstinocorbolone con tre vittorie in tre gare disputate, l’ultima in ordine di tempo quella ottenuta a Mazzolada dove i sanstinesi capitalizzano al massimo l’unica rete messa a segno da Giacomini. Nello stesso girone Noventa ed Europeo Cessalto pareggiano per uno a uno, al vantaggio degli ospiti realizzato da Scandiuzzi risponde il giovane Bettin per il Noventa proprio al 90′. Chiusa questa parentesi di coppa, ora le squadre si stanno concentrando sul piatto forte della stagione: il campionato, che avrà inizio alle 15:30 di domenica prossima.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*