Sindacale – Città di Eraclea 0-1

Sindacale

Città di Eraclea

 
De Palma Giro
Bozza O. Simonetto
Fontanel Da Riol
(62′ Drigo) Sforzin
Ceolin Vallese
Sandron Follador
Merli (83′ Villa)
Zanotel Tonetto E.
Fratter Roman
Bianchin Franco Martin
(76′ Bozza S.) Conte
Tronchin Margherito
Macan (70′ Tonetto A.)
   
All. Bozza All. Tasca
 
Arbitro: Gobbato Mirco di Portogruaro
 

Marcatori: 74′ Conte (E)

 
 Sindacale - Città di Eraclea 0-1

Roberto Conte, autore del gol partita

Un terzo del cammino in questo campionato è stato compiuto ed in questo periodo si sono visti i due volti del Città di Eraclea, quello delle prime cinque giornate durante le quali la formazione granata non è riuscita ad esprimere tutte le sue potenzialità raccogliendo solamente tre pareggi e che è culminato con la sconfitta a tavolino per la gara non giocata a Cavallino, poi è arrivata la svolta. Una svolta in positivo con cinque vittorie nelle ultime cinque gare disputate, una svolta che in ordine temporale è iniziata con il successo casalingo contro il Gainiga ma in realtà ha avuto origine la domenica successiva quando l’Eraclea si è ritrovata in svantaggio per 4-1 a Villanova al termine del primo tempo e poi durante la ripresa grazie ad una incredibile prova di forza e orgoglio ha ribaltato il risultato a proprio favore vincendo la gara in inferiorità numerica. Le altre vittorie sono venute quasi come una normale conseguenza e l’ultima è quella che andiamo brevemente a raccontare. Per mister Tasca ci sono le solite defezioni nel reparto arretrato con Daneluz e Bincoletto ancora infortunati, ma anche una novità rappresentata dall’arrivo di un nuovo centrocampista proveniente dal Ceggia: Alberto Tonetto che è il fratello di Enrico Tonetto faro del centrocampo granata. A causa dei lavori in corso nella struttura di Sindacale la gara si gioca a Concordia in un rettangolo ai limiti del regolamento dove il pallone di tanto in tanto ha dei rimbalzi irregolari e le misure del terreno di gioco sono ridotte, sarà proprio questa seconda caratteristica a creare alcune difficoltà agli eracleensi che sono abituati a giocare in spazi molto più ampi. Il match entra quasi subito nel vivo e nei primi 15 minuti i due centravanti a turno si presentano per una volta da soli davanti al portiere. Nel primo caso Bianchin scattato sul filo del fuorigioco si ritrova a tu per tu con Giro che è bravo a chiudergli lo specchio della porta ed a respingere di petto il tentativo di conclusione. Poco più tardi è la volta di Franco Martin, anche lui scattato sul filo del fuorigioco, bravo ad evitare di testa l’uscita del portiere ai limiti dell’area ma meno efficace nella conclusione a porta vuota quando calcia con forza in diagonale mandando di poco la palla al lato del secondo palo. Nei minuti seguenti l’Eraclea mantiene in mano il pallino del gioco ma la generosa spinta offensiva dei granata non trova sbocchi nella trequarti offensiva che risulta essere sempre intasata a causa delle ridotte dimensioni del terreno di gioco. Il Sindacale è attento in fase di contenimento e non concede alcunchè rilanciando poi lungo a scavalcare il centrocampo con la speranza di sorprendere in contropiede la difesa granata. Si attende quell’episodio che possa sbloccare il risultato, ci va vicinissima l’Eraclea al 38′ minuto a seguito di un’azione insistita che termina con una doppia conclusione in porta di Conte, la prima viene ribattuta da un difensore la seconda, forte e tesa, sfiora il palo alla sinistra di De Palma che nell’occasione rimane fermo a guardare. La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo con gli eracleensi che ci provano ancora con Franco Martin e Conte ma anche il Sindacale sembra più intraprendente in questa seconda fase a dimostrazione del fatto che entrambe le formazioni credono nella possibilità che vede vincitrice chi si porta per prima in vantaggio. Al 25′ minuto ecco l’esordio in maglia granata di Alberto Tonetto che va a sostituire Margherito il quale ha a lungo spinto sulla fascia sinistra e poco più tardi arriva la rete che deciderà l’incontro. L’azione si sviluppa sulla sinistra, scambio fra i due fratelli Tonetto, palla in area per Franco Martin che la allunga verso destra a favore di Conte bravo a controllare, liberarsi della marcatura ed infine calciare rasoterra sul primo palo cogliendo l’angolino basso alla sinistra di De Palma. Ci sono ancora circa venti minuti per le speranze di pareggio del Sindacale ma la retroguardia granata dimostra di essere granitica grazie alle impeccabili prestazioni di Da Riol, Vallese, Simonetto e Sforzin che chiudono ogni varco davanti a Giro. In questo frangente l’Eraclea ha anche l’occasione per il raddoppio con Franco Martin che penetra in area da sinistra ma al momento di calciare la palla gli rimbalza male e la conclusione termina di poco alta. Buona la prestazione di tutto il collettivo eracleense che ha permesso alla formazione diretta da Fabrizio Tasca di espugnare un difficile terreno come quello di Sindacale dove la sola Fossaltese aveva fatto bottino pieno.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*