Terza giornata di ritorno: Gol e spettacolo in Città di Eraclea – Treporti

 Terza giornata di ritorno: Gol e spettacolo in Città di Eraclea - Treporti La nuova coppia di testa rimane appaiata al comando anche se ambedue le capolista hanno faticato non poco per avere la meglio sulla squadra avversaria. A dispetto del risultato di 3-0 il Lugugnana regola la vicina di casa Giussaghese spezzandone la resistenza solo nei minuti finali, i giussaghesi si disperano per un rigore fallito sullo 0-0 e per alcune occasioni da pareggio sprecate, poi negli ultimi 5 minuti per il Lugugnana sono arrivate le due reti che hanno chiuso l’incontro a proprio favore. Anche l’altra prima della classe, il Caorle, ha faticato ad avere la meglio sul Bibione con il gol partita realizzato a tre minuti dalla fine. La zona play-off invece prevedeva un importante scontro diretto, quello fra Città di Eraclea e Treporti, nel quali si sono viste cinque reti ed al pubblico presente non è certo mancato il divertimento oltre ad un finale mozzafiato durante il quale entrambe le formazioni sul 2-2 hanno avuto la possibilità di mettere a segno la zampata vincente. Alla fine però è stata l’Eraclea a gioire compatta per il gol vittoria di Belloni giunto in pieno recupero. Entrambe le formazioni ora sono appaiate a 30 punti, davanti a loro, a quota 31, troviamo un Bibione sempre più in crisi ed ancora sconfitto, i bibionesi dopo aver perso la vetta della classifica stanno lentamente scivolando fuori anche dalla zona play-off venendo scavalcati in classifica dal Corbolone che a San Stino, davanti al proprio pubblico, rifila una secca quaterna al malcapitato Aurora San Nicolò.

Buona la serie positiva intrapresa dal Cavallino che realizza quattro vittorie nelle ultime cinque gare ed una sola sconfitta patita però contro la capolista Caorle, l’ultimo successo è stato ottenuto nello scontro con la Sangiorgese e porta le firme di Dei Rossi e Castelli, ora mister Piccolo si prepara ad affrontare la sua ex squadra: il Ponte Crepaldo. Il Cavallino entra così di diritto nella corsa ad un posto play-off agganciando in classifica la Fossaltese che viene a sorpresa sconfitta sul proprio terreno per due a zero dalla Nuova Caorle interrompendo la serie positiva che durava da due mesi. Il centro classifica, non del tutto tranquillo, è rappresentato dalla Vigor che supera di misura il fanalino di coda Ponte Crepaldo e dalla Giussaghese sconfitta a Lugugnana, mentre il Villanova riesce per il momento a togliersi dalla zona play-out mettendo a segno un colpaccio a Torre di Mosto dove riesce a sconfiggere i padroni di casa nonostante il loro tridente d’attacco con due reti realizzate in due minuti attorno alla mezz’ora della ripresa. Tristi invece i numeri del Ponte Crepaldo, una sola vittoria risalente al 22 ottobre scorso, 4 pareggi e 13 sconfitte che lo relegano sempre più all’ultimo posto in classifica, sette punti più in alto inizia il treno delle squadre invischiate nella zona play-out che al momento è formato da: Aurora San Nicolò, Torre di Mosto, Sangiorgese e Nuova Caorle.

Commenta per primo questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato
Il tuo commento verrà valutato da un moderatore prima della pubblicazione


*